Torino – Ancora in carcere una compagna e tre compagni arrestati in seguito all’opposizione ad una retata

basta-retate-nuofonte: Macerie

È arrivato questo pomeriggio, un po’ prima di quando lo si aspettasse, l’esito dell’udienza di giovedì durante la quale i difensori di Paolo, Erika, Toshi, Luigi e Marco hanno chiesto al Tribunale del Riesame la revoca delle misure cautelari emesse contro di loro in seguito all’opposizione alla retata del 2 febbraio scorso. E l’esito è pessimo, a conferma, tra le altre cose, di quanti siano numerosi i dipendenti del Palazzo di Giustizia completamente proni ai voleri della Procura: Paolo, Erika, Toshi e Marco rimangono in cella, mentre per il solo Luigi la carcerazione preventiva si svolgerà da oggi ai domiciliari (ma con tutte le restrizioni, per cui non potrà comunicare con nessuno se non con i propri conviventi). Non cambia neanche la situazione per l’unico compagno con divieto di dimora del quale si è discusso durante l’udienza di giovedì. Le motivazioni della decisione del Tribunale saranno rese note invece nei prossimi giorni.

Per scrivere ai compagni e alla compagna in carcere:

Marco Pisano C.C. Lorusso e Cotugno – Via Maria Adelaide Aglietta, 35 10149 Torino
Erika Carretto  C.C. Lorusso e Cotugno – Via Maria Adelaide Aglietta 35 10149 Torino
Paolo Milan  C.C. Lorusso e Cotugno – Via Maria Adelaide Aglietta 35 10149 Torino
Toshiyuki Hosokawa  C.C. Lorusso e Cotugno – Via Maria Adelaide Aglietta 35 10149 Torino

This entry was posted in dalle Frontiere and tagged , , . Bookmark the permalink.