Roma – Imbrattata auto Engie

Riceviamo e pubblichiamo. Per scriverci ed inviarci contributi: hurriya[at]autistici.org

Mentre si avvicina la chiusura del bando per la ricostruzione della sezione maschile del CIE/CPR di Ponte Galeria a Roma, qualcuno/a che ha in odio carceri e centri di detenzione per migranti ha pensato bene di ricordare a Engie la sua complicità nelle deportazioni.
Ricordiamo che Engie è un colosso mondiale nella produzione e distribuzione dell’ energia di cui fa parte Gepsa, multinazionale francese che fa profitti gestendo carceri private e CIE in Francia, sfruttando il lavoro dei detenuti e costruendo nuovi penitenziari. In Italia, Gepsa gestisce il CIE di Torino e Roma, oltre al CARA di Milano, rendendosi nei fatti complice delle espulsioni di migliaia di persone ogni anno.

This entry was posted in General and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.