Roma – 21 giugno a Piazza della Marranella “San Ferdinando: un lavoratore immigrato assassinato dal razzismo. STIAMO UNITI, LA SOLIDARIETÀ SCONFIGGE LA PAURA”

Riceviamo e pubblichiamo. Per scriverci e inviarci contributi: hurriya[at]autistici.org

SAN FERDINANDO: UN LAVORATORE IMMIGRATO ASSASSINATO DAL RAZZISMO.

STIAMO UNITI, LA SOLIDARIETÀ SCONFIGGE LA PAURA.

In Italia, con la crisi, i ricchi sono diventati sempre più ricchi, mentre un quarto della popolazione è diventata povera. Invece di prendere i soldi a quelli che li hanno rubati, tutti i governi in questi anni hanno fatto e stanno facendo la guerra ai poveri.
Più carceri, più espulsioni, più controlli nelle strade, più divieti da una parte, dall’altra meno lavoro , meno case, meno servizi.

Chi lavora e vive nelle campagne subisce le più dure condizioni di sfruttamento ed è costretto a vivere in delle baraccopoli.
Un bracciante immigrato è stato ucciso mentre cercava delle lamiere per ripararsi dalla pioggia e dagli incendi.
È stato ucciso da chi lo ha ridotto a vivere in quelle condizioni: proprietari terrieri, industriali, politici.

Solidarietà con tutti i lavoratori e le lavoratrici delle campagne, lottiamo per migliori condizioni di vita, perché episodi come questo non si verifichino più.

Nelle ultime settimane, in diverse parti di Italia, continuano numerosi episodi di violenza contro persone immigrate.
Scendiamo in strada per sconfiggere insieme la paura.

Diciamo al governo, alle istituzioni, e a tutti coloro che vogliono strumentalizzare la situazione, alimentare la guerra tra poveri, criminalizzare i nostri fratelli e sorelle immigrate, che in questo quartiere non c’è posto per il razzismo.

ASSEMBLEA PUBBLICA PIAZZA DELLA MARRANELLA
GIOVEDÌ 21 GIUGNO – ORE 18,30
Torpignattara solidale

This entry was posted in Appuntamenti, dalle Frontiere and tagged , , , , . Bookmark the permalink.