Egitto – Vogliamo la caduta del regime! Libertà per Mahienour e tutte le persone imprigionate

Ieri sera la compagna e avvocata Mahienour el-Masry è stata rapita da 5 agenti dei servizi segreti di fronte alla procura della “Sicurezza di Stato”. Mahie vi si era recata per occuparsi del rinnovo della detenzione del collega Amru Nuhan e per assistere alle audizioni delle decine di persone arrestate al seguito delle proteste di questi ultimi giorni.

Mentre stava parlando al telefono è stata raggiunta dagli agenti segreti che l’hanno catturata e portata dentro a un piccolo furgone. Da ieri non si hanno più sue notizie. Probabilmente verrà interrogata in giornata.
Mahienour è stata condannata a due anni di carcere nel 2014 poi ridotti a 6 mesi in appello. Nel 2015 è stata nuovamente arrestata insieme a Youssef Shaban e Loay e poi condannata a un anno e tre mesi.

Sono almeno 350 le persone arrestate in questi giorni da parte della sicurezza di Stato. Molte sono sparite. La repressione fa seguito alle manifestazioni che nella notte di venerdì hanno attraversato tutto l’Egitto. Le prime dopo anni di repressione brutale che ha visto l’arresto di 70000 mila persone e obbligato in moltx sulla via dell’esilio all’estero. Come per il 2011 i/le manifestanti sono scesi per chiedere “la partenza” del dittatore al-Sisi e la fine del regime dei militari.

Libertà per Mahienour!
Libertà per tuttx!
Al-Sisi vattene!

This entry was posted in dall'Egitto and tagged , , , , . Bookmark the permalink.