[Roma] Sabato 19 luglio – Presidio davanti il CIE di Ponte Galeria in solidarietà con i/le reclusi/e

liberarci copiaPubblichiamo un comunicato dal sito del Coordinamento cittadino di lotta per la casa con la proposta di un presidio davanti al CIE romano per sabato mattina.

La nostra solidarietà va a Mohamed e tutti i ragazzi e le ragazze imprigionate.

Fuoco ai Cie.


“SABATO A PONTE GALERIA CHIUDERE I CIE

Venerdì scorso, durante l’ennesima vile retata poliziesca contro i migranti nelle strade di Roma, è stato prima fermato e poi recluso nel CIE di Ponte Galeria Mohamed, trovato senza documenti.

Questo ragazzo di origine maliana, che nel frattempo si è visto rifiutare la richiesta di asilo politico nonostante il suo sia un paese in guerra, vive e lotta come molti altri e altre nelle occupazioni abitative dei Movimenti. È quindi parte di quei percorsi collettivi che di fronte al presente di miseria e al futuro disperato che gli sfruttatori di questo mondo vogliono assicurarci, si organizzano con dignità per costruirsi un’esistenza libera e autodeterminata.
Dentro a quell’orribile lager Mohamed ha incontrato tanti e tante altre, colpevoli come lui soltanto di essere privi di documenti. Sappiamo bene come nei CIE siano negati anche i diritti e i bisogni più elementari, siano frequentissime le violenze e le intimidazioni, sia annullata la dignità umana. Pochi giorni fa un coraggioso tentativo di evasione collettiva è stato fermato e duramente represso, mentre continuano senza sosta le deportazioni al paese d’origine e le somministrazioni di psicofarmaci a chi prova ad alzare la testa.
In solidarietà con tutte le rivolte dei detenuti e delle detenute che hanno fatto chiudere diversi padiglioni dei CIE in questi anni, siamo contro la riapertura e qualsiasi tentativo di riforma di questi lager di stato.

Proponiamo quindi una mobilitazione al CIE di Ponte Galeria per sabato 19 luglio, per far sentire a Mohamed che chi lotta ha sempre compagni e compagne pronti a sostenerlo, e per portare la nostra voce solidale a tutte e tutti coloro che sono reclusi in quel luogo infame.

SABATO 19 LUGLIO
Appuntamento alle ore 9.30 alla stazione Ostiense per andare assieme

TUTTI LIBERI, TUTTE LIBERE”

This entry was posted in dalle Galere and tagged , , , , . Bookmark the permalink.