Roma – CIE di Ponte Galeria: blackout

Mercoledì sera, 5 novembre, con la complicità del buio per un blackout, un ragazzo è riuscito a fuggire dal Cie di Ponte Galeria mentre altre 11 persone sono state fermate dalle guardie accorse in massa.
Ieri, una delegazione di lasciateci_entrare con al seguito esponenti del PD, partito al governo, ha fatto ingresso nel lager legittimandosi come “organo d’osservazione dei diritti fondamentali”,  molte le domande dei e delle recluse riguardo la nuova legge, ancora non entrata in vigore, che modifica il tempo massimo di prigionia, riportandolo a 3 mesi.

cieUscita la delegazione,  numerosi blindati carichi di gente hanno fatto ingresso nel CIE con 13 nuovi imprigionati e 9 nuove imprigionate.

Per domani, sabato 8 novembre, è previsto un presidio davanti il CIE di Ponte Galeria, in solidarietà con le persone internate e con le lotte per liberarsi dalle gabbie del lager.

L’appuntamento è a stazione Ostiense alle ore 14 oppure alle 15 a stazione Fiera di Roma, davanti le mura del CIE.

This entry was posted in dalle Galere and tagged , , . Bookmark the permalink.