Grecia – Riguardo la manifestazione contro la recinzione di Evros

fonte: Clandestina
foto

Circa 500 persone, provenienti da diverse città, hanno partecipato alla manifestazione contro la recinzione di Evros.

Da un blocco vicino la frontiera, la polizia ha annunciato ai manifestanti che non potevano raggiungere la recinzione perché si tratta di un’area militare. Dopodiché, i manifestanti si sono scontrati con la polizia nel villaggio di Kastanies, a solo qualche centinaia di metri dalla recinzione. La polizia ha utilizzato molti lacrimogeni, ma i manifestanti sono riusciti a non indietreggiare.

Poche ore prima, durante la mattinata a Thessaloniki, alcuni membri del partito di SYRIZA hanno cercato d’infiltrarsi nella protesta (la sezione giovanile di SYRIZA e il “dipartimento dei diritti civili” del partito in carica, circa un giorno prima della manifestazione, avevano diffuso un comunicato di appoggio alla giornata di lotta). I gruppi anarchici non hanno permesso ai membri di SYRIZA di partecipare alla protesta.

This entry was posted in dalle Frontiere and tagged , , , , . Bookmark the permalink.