Nuovo tentativo di fuga dal Cie di Ponte Galeria

pgsolo una settimana dal tentativo di evasione messo in atto da alcuni reclusi del Cie di Ponte Galeria, durante la notte tra il 23 e il 24 febbraio, 8 ragazzi ci riprovano.

Questa volta un bel buco nel muro permette a tutti di arrivare davanti le altissime recinzioni in ferro, l’altezza non ha scoraggiato nessuno e tutti sono riusciti ad arrivare fino al muro di cinta, quello più esterno.

Putroppo è ormai la seconda volta che il sistema d’allarme avvisa gli aguzzini di turno che riescono a catturare, senza resistenza, gli 8 ragazzi che hanno provato a conquistarsi la libertà.

Il risultato di questa ultima nottata è un’intera cella inagibile, tanta ironia tra tutte le persone rinchiuse e la rassegnazione sconfitta colpo su colpo.

Nel Cie di Ponte Galeria, dopo le deportazioni di 10 giorni fa, continuano ad essere imprigionate persone arrestate nelle strade. 12 nuovi reclusi la scorsa settimana, 4 in più solo nella giornata di oggi.

AGGIORNAMENTO del 25 febbraio

Yassin, 20 anni, recluso nel CIE di Ponte Galeria è da ieri ricoverato al San Camillo. Ha tentato il suicidio, perché non ce la faceva più. Le storie di ordinario orrore continuano ogni giorno nei 5 lager ancora aperti sul territorio italiano.

This entry was posted in dalle Galere and tagged , , , , . Bookmark the permalink.