Roma – Espulsioni di massa in Nigeria: 2 giorni di allerta. Domani 14/10 appuntamento solidale.

fuckRiceviamo e pubblichiamo

In seguito alle informazioni pubblicate da alcunx compagnx impegnatx nella lotta contro i CIE e le espulsioni in Belgio riguardo un volo di deportazione di massa verso la Nigeria coordinato da Frontex, abbiamo modo di credere che l’espulsione prevista per mercoledì 14 ottobre, potrebbe riguardare anche le persone internate nei CIE italiani.

I voli coordinati da Frontex sono dei charter, organizzati appositamente per l’espulsione, che fanno scalo in diverse città europee per caricare con la forza le persone da deportare con un alto numero di mercenari in divisa, pronti a sedare qualsiasi resistenza.

Lo scorso 18 settembre, Frontex ha organizzato una deportazione di massa verso la Nigeria, su un volo “Meridiana” con scalo a Fiumicino, e sappiamo per certo che 14 persone tra quelle deportate erano recluse nel CIE di Corso Brunelleschi a Torino e altre 25 erano recluse nel CIE di Ponte Galeria a Roma.

Durante l’ultima settimana, decine di persone provenienti dalla Nigeria hanno subito un trasferimento dalle gabbie del “nuovo hotspot” di Lampedusa a quelle del CIE di Ponte Galeria. Resta ancora un’ipotesi, ma crediamo che il ruolo del CIE di Ponte Galeria stia diventando determinante nelle espulsioni di massa.

Per sostenere le persone recluse nel CIE di Ponte Galeria e la resistenza alle espulsioni:
mercoledì 14 ottobre, presidio solidale dalle 9 del mattino.

Esiste la possibilità che l’allerta venga prolungata a giovedì 15/10, in quanto i voli charter organizzati da Frontex sono segretati e non si conoscono gli scali.
La certezza è che il console nigeriano ha già firmato l’espulsione per delle persone recluse al CIE di Ponte Galeria e che alcune persone recluse nel CIE di Corso Brunelleschi a Torino sono già state trasferite a Roma per l’espulsione. E’ possibile quindi che Frontex duplichi i voli e che l’espulsione da Roma avvenga il giovedì, come avvenuto in passato.

Seguiranno aggiornamenti nel caso in cui le persone recluse confermeranno, sin dalle prime ore del mattino, i preparativi per un’espulsione.

Alcuni nemici e alcune nemiche delle espulsioni

This entry was posted in dalle Galere and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.