Da Ventimiglia espulsioni in Sudan – la solidarietà si attiva a Milano Malpensa e Roma

 

Cqn5C1lXEAUztmHAggiornamento: I/le tre compagn* arrampicati sulla torretta a Milano Malpensa sono stati arrestati per resistenza e saranno processati domani alle 11 per direttissima, presso il Tribunale di Busto Arsizio (Varese). Dalle 10:30 è previsto un presidio di solidarietà davanti al Tribunale.

Da una mail, abbiamo ricevuto due foto dello striscione esposto oggi davanti la sede dell’OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni) a Roma, in via Nomentana, da un gruppo di nemici e nemiche delle espulsioni. 

Questa iniziativa è avvenuta mentre un gruppo di solidali, a Malpensa, cercava di bloccare il volo di deportazione di massa diretto in Sudan con scalo in Egitto. 

Cqn5EJHXYAAx0M4Dalla corrispondenza su Radio Onda Rossa, un compagno racconta che in tre hanno scelto di salire su una torretta dentro l’aeroporto milanese, calando uno striscione e cercando così di rallentare le procedure di espulsione. Sempre secondo la corrispondenza, sembrerebbe che sul volo ci siano circa 40 ragazzi sudanesi passati da Ventimiglia e una ottantina di egiziani. 

L’Egitto, in tal caso, sarebbe sia meta di deportazione sia scalo per la prima espulsione di massa a Khartoum, poiché considerato “Paese Terzo Sicuro”, secondo i recenti accordi bilaterali. 

Nel corso delle ore, l’agenzia Ansa ha battuto la notizia che l’espulsione non è avvenuta da Milano Malpensa – come precedentemente ipotizzato dai parlamentari di Possibile – ma da Torino Caselle. 

In attesa di aggiornamenti dalle compagne e dai compagni, di seguito riportiamo alcuni link per approfondire:

Corrispondenze da Radio Onda Rossa con un compagno da Malpensa e con Fulvio Vassallo Paleologo, che parla del processo di Khartoum, del Migration Compact e delle nuove normative sulle richieste d’asilo http://www.ondarossa.info/newsredazione/processo-khartoum-malpensa-pronto-aereo-rimpatrio-forzato-40-mig

Accordi tra Italia e Sudan per il controllo delle migrazioni http://dirittiefrontiere.blogspot.it/2016/08/khartoum-to-identify-sudanese-illegal.html?m=1

Alfano rilancia il “Migration compact” ed il Processo di Khartoum da Ventotene http://dirittiefrontiere.blogspot.it/2016/08/dopo-lo-show-di-ventotene-alfano.html?m=1

Alcuni testi non recenti sull’OIM e la complicità delle organizzazioni sovranazionali e locali nelle deportazioni e negli accordi bilaterali dietro la retorica umanitaria https://www.tmcrew.org/border0/dossier/oim/oim00.htm

Ricordiamo che potete scriverci all’indirizzo hurriya (at) autistici.org

CondividiShare on FacebookTweet about this on Twitter
This entry was posted in dalle Frontiere. Bookmark the permalink.