Palazzo San Gervasio (Pz) – Nel CPR ancora proteste e resistenze contro le deportazioni

Dopo lo sciopero della fame portato avanti il 23 luglio dai reclusi nel CPR di Palazzo San Gervasio, lo scorso mercoledì 8 agosto una nuova protesta ha visto protagoniste due persone, le quali intorno alle 19.30 si sono arrampicate sul tetto dei moduli della struttura, hanno divelto una telecamera, spostato verso l’alto i fari che illuminano il piazzale e resistito come potevano ai tentativi delle forze dell’ordine di farli scendere. La situazione purtroppo si è conclusa con l’arresto dei due e il loro trasferimento nel carcere di Potenza, con l’accusa di violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. 

This entry was posted in dalle Galere and tagged , , , , . Bookmark the permalink.