Italy – Attention: new raids and deportations of nigerian nationals!

ATTENTION: NEW RAIDS AND DEPORTATIONS OF NIGERIAN NATIONALS!

A document circulated by the Ministry of the Interior to the Questure (police headquarters) has announced a new wave of raids and arrests from January 26th to February 18th against undocumented Nigerian men and women. Those arrested (the document speaks of 100 people) will be likely detained in the detentions centres (C.I.E.) of Roma, Torino, Brindisi and Caltanisetta. So far we know that every third or fourth thursday of the month there are already direct flights deporting people back to Nigeria, but it is also possible that during this month the deportations will increase. We invite everybody to spread the word and to be particularly careful around train stations and in places where the police is most present, like markets and work places.

LET’S RESIST TOGETHER AGAINST THE RAIDS! NO MORE DETENTION! STOP THE DEPORTATIONS!

Attenzione: nuove retate e deportazioni delle persone di nazionalità nigeriana!

Un documento inoltrato dal Ministero degli Interni alle Questure italiane ha annunciato una nuova ondata di retate e arresti dal 26 Gennaio al 18 Febbraio 2017, contro donne e uomini nigeriani privi di documenti. Gli/le arrestat* (il documento parla di un centinaio di persone) saranno probabilmente detenut* nei centri di detenzione (C.I.E.) di Roma, Torino, Brindisi e Caltanisetta. Finora sappiamo che ogni terzo o quarto giovedi del mese ci sono già voli diretti di deportazione verso la Nigeria, ma è anche possibile che nel corso di questo mese le deportazioni aumenteranno. Invitiamo tutti a diffondere la notizia e ad essere particolarmente attenti nei dintorni delle stazioni ferroviarie e nei luoghi dove la polizia è maggiormente presente, come i mercati e i luoghi di lavoro.

Resistiamo insieme contro le retate! Basta detenzione! Fermiamo le deportazioni!

Scarica e diffondi il volantino in formato pdf.

This entry was posted in dalle Galere and tagged , , , , . Bookmark the permalink.